ICT e Innovazione

Microsoft Power BI – Dashboard in a Day

Data inizio corso:
23 novembre 2022
Modalità:

Corso online

8 ore
Finalità
Costi
Destinatari
Docenza
Info
Modalità
Programma
Svolgimento
Finalità

Power BI è il software di Microsoft che sta permettendo a moltissime aziende di estrarre grande valore dai propri dati. Durante la giornata di formazione i partecipanti scopriranno le potenziali e le ultime novità di Power BI.

Microsoft, con la costituzione della Power Platform, ha deciso di mettere a disposizione un software molto accattivante e chiaro dedicato alla Business Intelligence e all’analisi dati, statistica e scientifica.

Non ci sono requisiti di accesso: l’utilizzo è pensato per utenti esperti/tecnici e non.

La giornata abbraccia tutti gli approcci, mostrando trucchi, difficoltà, interessi e stimolando l’operatività, naturalmente verrà proposto un ambiente demo, didatticamente studiato e testato.

Costi

€ 200,00 + IVA per Aziende Associate

€ 260,00 + IVA per Aziende Non Associate

Destinatari

Interessati all’analisi e alla presentazione dei dati

Docenza

Matteo Beshara - Porini 

Info

Eva Balini   e.balini@serviziconfindustria.it

Modalità

Corso online

Programma
  • Introduzione a Power BI e ai fondamentali della Business Intelligence
  • Importazione dei Dati: Power Query Editor e il linguaggio M
  • Modellizzazione dei dati: creazione del modello multidimensionale e delle relazioni tra le tabelle
  • Data Visualisation: custom visual, filtri, interazioni tra oggetti
  • Gestione del report: gestione sezioni, colori, bookmark ecc.
  • Sottoreportistica: funzionalità intermedie
  • Condivisione: utilizzo del portale Power BI Service, creazione Dashboard

In Formazione a Distanza, verranno messe a disposizione delle macchine virtuali, una per ogni partecipante con tutte le risorse per partecipare attivamente alla giornata di formazione

Svolgimento

23 novembre 2022 dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

I tuoi insegnanti
Porini Srl
I corsi in arrivo
Formazione teorica e pratica per la sicurezza dei lavori in ambienti confinati o sospetti di inquinamento

Il corso intende affrontare le tematiche inerenti la valutazione dei rischi delle attività svolte in ambienti confinati che necessitano di particolari misure di mitigazione del rischio in termini di organizzazione del lavoro, dispositivi di protezione individuale, formazione e addestramento. Verranno esaminate le situazioni di rischio tipiche nei lavori in ambienti confinati sospetti di inquinamento e le buone prassi che si sono sviluppate nel tempo e che costituiscono un ottimo riferimento per soluzioni di mitigazione del rischio. Nella parte pratica saranno simulate situazioni di ingresso in spazi confinati in normale attività e in emergenza senza ingresso del soccorritore. Il corso consente l’accesso in ambienti confinati senza rischio chimico e senza la necessità di ingresso del “soccorritore”.

Documenti necessari:
Età minima: 18 anni - Idoneità medica al lavoro in corso di validità - Può risultare utile, ma non indispensabile, avere frequentato corsi di Primo Soccorso.

29 settembre 2022
Sicurezza lavoratori – parte specifica rischio alto – (aggiornato Covid 19)

Questo corso di formazione sulla sicurezza è rivolto ai lavoratori delle aziende del settore a rischio alto. Come previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 rep. atti n. 221/CSR, gli argomenti affrontati durante il corso di formazione sulla sicurezza specifica per aziende a rischio alto sono relativi a situazioni di rischio, possibili danni ed infortuni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristiche del settore o comparto di appartenenza dell’azienda. Il corso è integrato con una formazione specifica sui rischi per la salute causati dal Coronavirus (SARS-CoV-2) e sulle misure di sicurezza da attuare per ridurre il contagio da COVID-19.  Prima dell’effettuazione del corso si ricorda alle aziende partecipanti di informarsi presso le Associazioni di categoria di riferimento sulle modalità con le quali richiedere la collaborazione agli Organismi Paritetici.

29 settembre 2022
Aggiornamento teorico e pratico per la sicurezza dei lavori in ambienti confinati o sospetti di inquinamento

Il corso intende aggiornare le tematiche inerenti la valutazione dei rischi delle attività svolte in ambienti confinati che necessitano di particolari misure di mitigazione del rischio in termini di organizzazione del lavoro, dispositivi di protezione individuale, formazione e addestramento. Verranno riesaminate le situazioni di rischio tipiche nei lavori in ambienti confinati, sospetti di inquinamento e le buone prassi che si sono sviluppate nel tempo e che costituiscono un ottimo riferimento per soluzioni di mitigazione del rischio. Nella parte pratica saranno simulate situazioni di ingresso in spazi confinati in normale attività e in emergenza senza ingresso del soccorritore. Il corso consente l’accesso in ambienti confinati senza rischio chimico e senza la necessità di ingresso del “soccorritore”.

Documenti necessari:
Età minima: 18 anni - Idoneità medica al lavoro in corso di validità - Può risultare utile, ma non indispensabile, avere frequentato corsi di Primo Soccorso.

29 settembre 2022
Receptionist base

Formazione di base per un professionista della Reception (banco unico di Front Office e/o Portineria) capace di operare con competenza e professionalità ai servizi di ricevimento, informazione e comunicazione con gli ospiti e il personale interno in uffici di medie/grandi dimensioni.

03 ottobre 2022
La telefonata per vendere e fissare appuntamenti

Fornire le competenze:

1) per gestire una relazione telefonica, indipendentemente dalla sua natura,

2) per utilizzare il telefono allo scopo di creare occasioni di vendita o per mantenere vivo il rapporto con il cliente.

03 ottobre 2022
Microsoft Excel Avanzato - Macro

L’obiettivo del corso consiste nel fornire ulteriori conoscenze per l’utilizzo di Microsoft Excel, offrendo una panoramica approfondita sugli strumenti di gestione e organizzazione delle cartelle e di analisi dei dati.

03 ottobre 2022
Fornitura di beni con installazione o montaggio

Il webinar si propone di trattare con taglio operativo la complessa tematica della fornitura di beni con installazione o montaggio e della realizzazione di impianti in Paesi esteri.
Le imprese nazionali devono quindi conoscere non solo le procedure interne che disciplinano tali operazioni ma anche la disciplina in vigore nei Paesi in cui le operazioni stesse vengono poste in essere.
Il corso ha lo scopo di illustrare gli adempimenti connessi con le forniture chiavi in mano, con posa in opera, ad esempio, oppure con l’installazione di impianti e macchinari, ecc, con l’analisi anche delle specifiche legislazioni in vigore in alcuni Paesi esteri con cui più frequentemente le aziende italiane operano.
Oltre ad un inquadramento teorico dell’argomento si provvederà a delineare le possibili procedure operative da adottare per lo svolgimento delle operazioni in argomento.
Verrà anche affrontato il tema dell’assistenza post fornitura, il tutto con esempi tratti da casi pratici.

04 ottobre 2022
Progetto e gestione degli inventari: come ridurre le differenze inventariali e realizzare corretti inventari

La correttezza degli inventari è un buon indice della qualità delle prestazioni del magazzino e delle procedure utilizzate dall’azienda nella relazione dei reparti/servizi con il magazzino.

Le differenze inventariali hanno rilevanza contabile e operativa e segnalano la necessità di una profonda revisione delle procedure, dei ruoli e delle competenze del personale addetto.

Il corso fornisce strumenti per migliorare il “piano inventari” di fine anno, i criteri per introdurre inventari a rotazione e i metodi per ridurre le differenze inventariali.

04 ottobre 2022
Corso di conversazione inglese

Perfezionare le conoscenza linguistiche e acquisizione di  nuovi vocaboli in contesto professionale.

04 ottobre 2022
Risk Management - ISO 22301 e Business Continuity

La Business Continuity è un Sistema di Gestione utile alle organizzazioni aziendali per poter rispondere, recuperare, mantenere e ripristinare le attività operative a seguito di un'interruzione causata da uno scenario emergenziale. Il sistema è necessario ad assicurare la continuità delle funzioni organizzative “critiche”, nonché la produzione ed erogazione dei servizi essenziali. Il Business Continuity Plan (BCP) può essere predisposto e declinato per qualsiasi tipo di organizzazione, pubblica e/o privata ed a qualsiasi livello, strategico, tattico e operativo, con l'obiettivo di aumentare la resilienza dell’organizzazione stessa, in caso di necessità.

L’implementazione e mantenimento di un Business Continuity Plan, costituisce un vantaggio per l’azienda sia in termini di natura organizzativa che economico-finanziaria, in quanto il sistema mira a garantire una serie di parametri e caratteristiche aziendali quali:

  • Protezione dell’incolumità degli individui, delle proprietà e dell’ambiente;
  • Protezione e miglioramento della credibilità e della reputazione del Brand e creazione di un vantaggio competitivo rispetto ad altre Aziende dello stesso settore;
  • Creazione di un supporto efficace degli obiettivi strategici e della resilienza organizzativa;
  • Risposta reattiva, efficiente ed efficace dell’Azienda rispetto a scenari emergenziali con una drastica riduzione del danno potenziale, in termini di, tutela dei lavoratori, fornitura di luoghi di lavoro alternativi, mantenimento dei processi di produzione, gestione delle operazioni logistiche necessarie, ecc.
  • Miglioramento dei processi interni relativi sia nella capacità di affrontare le proprie vulnerabilità operative sia nella possibilità di rimanere efficaci durante le interruzioni e nel controllo proattivo dei rischi;
  • Mantenimento delle aspettative degli stakeholder e conservazione della fiducia della capacità dell’organizzazione interna di avere successo;
  • Riduzione dell’esposizione legale e finanziaria dell’azienda;
  • Riduzione dei costi diretti ed indiretti legati ad interruzioni e/o inefficienze;
  • Ottimizzazione dell’impiego delle risorse umane e strumentali;
  • Standardizzazione ed ottimizzazione dei processi aziendali;
  • Valutazione oggettiva delle performance dei fornitori;
  • Partecipazione attiva di tutto il personale al mantenimento del Sistema di gestione attraverso azioni di informazione e condivisione che alimentano la cultura e la sensibilità interna in merito a tali temi;
  • Possibilità di partecipare a bandi di gara pubblici che richiedono la certificazione alla Norma ISO 22301:2019.

 

2 crediti per Aggiornamento per Rspp/Aspp e Formatori per la Sicurezza - Formazione ai sensi del D.lgs 81/08 e dell'Accordo 07/07/2016

06 ottobre 2022
Brand stories e story telling di vendita: raccontare la marca e i prodotti
  • Costruire il posizionamento di un BRAND con il potere delle storie,che ne veicoli i valori in modo credibile ed attrattivo.
  • Saperutilizzare gli strumenti per presidiare un posizionamento chiaro del Brand nella percezione del nostro mercato.
  • Attraverso lo storytelling  far conoscere la realtà della tua impresa in modo semplice e piacevole.
  • Lo storytelling rappresenta un elemento di solidità che supporta l’impresa nel cambiamento e ne rinforza il ricordo.

lo Storytelling stimola attraverso l’identificazione i comportamenti d’acquisto, che a loro volta generano volume d’affari incrementale.

10 ottobre 2022
Corso di aggiornamento sulla sicurezza per Dirigenti

Il corso vuole fornire a tutti i dirigenti l’aggiornamento periodico inerente la salute e sicurezza sul luogo di lavoro.

Questo corso, obbligatorio per tutti i dirigenti, si svolge in attuazione dell'art. 37 comma 7 del D.Lgs. 81/08, correttivo D.Lgs. 106/09 dall'Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e dall'Accordo Stato-Regioni del 07 luglio 2016.

10 ottobre 2022
Modulo comune B (48 ore + verifica) Formazione per RSPP/ASPP ai sensi del D.lgs 81/08 e dell'Accordo 07/07/2016

ll Modulo B comune è esaustivo per tutti i settori produttivi ad eccezione di quattro per i quali il percorso deve essere integrato con la frequenza dei moduli di specializzazione relativi a settore agricoltura pesca (modulo B – SP1), settore cave e costruzioni (modulo B – SP2), settore sanità residenziale (modulo B – SP3), settore chimico/petrolchimico (modulo B – SP4). Si ricorda che il Modulo B comune é propedeutico per l’accesso ai moduli di specializzazione.

 ll Modulo B deve consentire ai responsabili e agli addetti dei servizi di prevenzione e protezione di acquisire le conoscenze/abilità per:

  • individuare i pericoli e valutare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto compresi i rischi ergonomici e stress lavoro-correlato
  • individuare le misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti, compresi i DPI, in riferimento alla specifica natura del rischio e dell’attività lavorativa
  • contribuire ad individuare adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza per ogni tipologia di rischio

 Il modulo B, per essere frequentato, necessita dell’idoneità del modulo A.

 Al termine del percorso formativo è prevista la verifica sulle nozioni acquisite in aula.

L’esito positivo della verifica e una presenza pari almeno al 90% del monte ore consentiranno il rilascio dell’attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.

Aggiornamento Modulo B per le figure di cui al comma 5 dell’art. 32 del D.lgs 81/08 e al punto 1 dell’Allegato A dell’Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016

10 ottobre 2022
CORSO S7-1500 E GESTIONE OGGETTI DI RETE

Partendo da una semplice macchina da automatizzare, il corso fornisce le basi essenziali del sistema di automazione e guida i partecipanti a capire e strutturare un programma PLC. Gli argomenti sono presentati e poi testati con prove pratiche e hardware a disposizione dei partecipanti

11 ottobre 2022
I sistemi di gestione per la qualità, i KPI e la misurazione delle performance aziendali al fine del miglioramento

Il corso ha lo scopo di fornire linee guida su come impostare in modo efficace un sistema di indicatori che possa essere di supporto alla gestione dell’organizzazione e al miglioramento delle prestazioni aziendali, soprattutto in quelle realtà in cui è applicato un SGQ.

11 ottobre 2022
Pianificazione della produzione in serie

Pianificare efficacemente la produzione è il cuore pulsante delle aziende manifatturiere.

La sfida del responsabile di pianificazione è garantire disponibilità di prodotti finiti mantenendo i magazzini contenuti.

Purtroppo la maggior parte dei sistemi di pianificazione della produzione non è in grado di cogliere entrambe le sfide e il risultato frequente è avere “rotture di stock” su alcuni articoli e obsolescenze rilevanti su altri.

Obiettivo del corso è guidare i partecipanti alla comprensione dei metodi avanzati ed efficaci della pianificazione della produzione di serie al fine di realizzare piani di produzione realistici che offrano un elevato livello di servizio al cliente e il massimo profitto per l’azienda.

11 ottobre 2022
La responsabilità in materia di sicurezza sul lavoro fra datore di lavoro, delegati ed ente: orientamenti giurisprudenziali – Aggiornamento per Rspp/Aspp e Formatori per la Sicurezza - Formazione ai sensi del D.lgs 81/08 e dell'Accordo 07/07/2016

Il corso si propone di indagare le modalità di individuazione del datore di lavoro nelle varie tipologie di organizzazioni aziendali (in particolare nelle S.p.A. attraverso la delega di gestione all'A.D.), la delega di funzione di cui all'art. 16 del d.lgs. n. 81/2008, i limiti alla traslazione della responsabilità penale antinfortunistica dal delegante ai delegati, gli effetti in materia di responsabilità amministrativa degli enti ex D. Lgs. 231/2001 (nei casi di lesioni personali colpose gravi gravissime e omicidio colposo), cercando di fare un po' di chiarezza alla luce della più recente giurisprudenza

11 ottobre 2022
Percorso di Europrogettazione e Finanziamenti Europei

Il percorso di “Europrogettazione e finanziamenti Europei” è pensato per chi desidera approfondire le competenze in merito alla programmazione del piano di gestione dei fondi europei e le iniziative di finanziamento che arrivano dall'Europa.

In particolare, il corso ha l’obiettivo di formare specialisti in grado di comprendere i principali programmi di finanziamento europei ed i relativi bandi, nonché tutti gli elementi determinanti per la stesura di un progetto, sia sul piano del rispetto delle normative UE che in termini di organizzazione, gestione e realizzazione di progetto.

L’obiettivo è quello di fornire ai partecipanti tutte le conoscenze necessarie per operare nel contesto dei fondi europei, dalla comprensione e scelta dei bandi sulla base dello specifico interesse aziendale, alla gestione stessa del progetto. 

12 ottobre 2022
La Direttiva Macchine 2006/42/CE: concetti fondamentali e obblighi legislativi

Fornire una conoscenza sui requisiti della direttiva macchine 2006/42/CE, sugli adempimenti da essa richiesti e sulle responsabilità dei vari soggetti coinvolti (progettisti, fabbricanti, venditori, utilizzatori).

13 ottobre 2022
La mobilità transnazionale dei lavoratori: aspetti migratori, previdenziali e assicurativi

Il corso intende presentare un quadro complessivo della disciplina in vigore rispetto alla mobilità in uscita di personale italiano verso l’estero (paesi UE ed extra-UE) e in entrata di lavoratori stranieri (UE – extra-UE) in Italia da un punto di vista migratorio e le conseguenti ricadute previdenziali e assicurative.

13 ottobre 2022