Produzione - Logistica - Acquisti - Lean

L'audit del sistema di previsionale e di gestione delle scorte nelle aziende manifatturiere e commerciali

Data inizio corso:
06 settembre 2022
Modalità:

Corso online

16 ore
Finalità
Costi
Programma
Destinatari
Docenza
Modalità
Svolgimento
Info
Finalità

Nelle aziende previsioni e scorte assolvono la funzione di fornire un adeguato livello di servizio alla clientela e alle attività operative della produzione.

Previsioni affette da alto errore previsionale inducono l’azienda a sopperire con elevati livelli di scorta e problemi di servizio alla clientela.

 Scorte elevate generano costi senza fornire un surplus di servizio all’azienda; scorte carenti frenano le attività produttive e riducono la customer satisfaction.

 La definizione di un giusto livello di scorte presuppone l’utilizzo di corretti metodi di previsione della domanda e coerenti sistemi di gestione delle scorte.

Il corso intende fornire gli strumenti di base per eseguire l’analisi della domanda del cliente e i relativi modelli di gestione delle scorte.

Costi

€ 510,00+ iva per Aziende Associate
€ 663,00+ iva per Aziende Non Associate

Programma

1) le scorte nella gestione aziendale

               scorte, costi di mantenimento e capitale circolante

               scorte e livello di servizio al cliente e alla produzione

               scorte e costi di gestione del magazzino

2) la previsione della domanda del cliente

               aziende che gestiscono le scorte su previsione e aziende che lavorano a commessa

               relazione fra servizi di marketing e programmazione

               principali metodi di previsione della domanda

               come calcolare l’errore previsionale

               accuratezza previsionale e livello di servizio 

esercitazione: l’uso dei metodi previsionali, un caso pratico

  

3) il caso dell’azienda senza previsioni formali

               i consumi storici come base della previsione

               come raccogliere i dati e come utilizzarli

               misuriamo l’errore previsionale e correggiamo la stima

 

4) come condurre l’audit delle scorte

        dal piano per singolo item all’individuazione di cluster di gestione    

        cluster basati sul valore movimentato: l’analisi ABC

        cluster basati sulla variabilità dei consumi: il coefficiente di variabilità

        le matrici scorte – consumo

        matrici valore - variabilità

        matrici scorte – movimentazione di magazzino

        esempi applicativi

 

5) metodi tradizionali per la gestione delle scorte

               il modello a punto di riordino

               il modello a periodo fisso

               il lotto economico

               la scorta di sicurezza

               il caso dei consumi sporadici

 esercitazione: mettiamo i metodi al lavoro

 

6) i sistemi di reintegro dei depositi periferici

               metodi tradizionali e innovativi

               il vendor management inventory (VMI)

               il distribution requirement planning (DRP)

               criteri di stock allocation

 

7) la pianificazione dei materiali con l’MRP

               il budget di produzione e delle scorte

               il piano principale di produzione: l’MPS

               criteri di riordino dei materiali con l’MRP

 

8) la gestione delle scorte nei processi di fabbricazione

               differenti tipologie di prodotto: materiali, wip e prodotti finiti

               la distinta base nelle diverse configurazione di prodotto

               come e quando introdurre sistemi MRP in azienda

               i tempi in gioco: materiali gestiti su previsione e su commessa

               aziende MTS, ATO e MTO

               i metodi LEAN nella gestione dei processi di fabbricazione

 

9) le regole di gestione dei materiali in corso di lavorazione (WIP)

               il lavoro deve scorrere

               motivi di accumulo del wip

               la gestione dei processi e il tempo d’attraversamento

               JIT e LEAN PRODUCTION

 Esercitazione: regole di controllo dei lavori in corso, le scorte e il lead time

 

10) sistemi di controllo delle previsioni e delle scorte

               inventari a rotazione e fiscali

               contabilità di magazzino

               indici di rotazione e di copertura delle scorte

               definizione dell’errore previsionale e del livello di servizio

               reporting sulla situazione delle scorte

Destinatari

Servizi di marketing e vendite, programmatori, responsabili di produzione, capi reparti produzione, responsabili acquisti e buyer

Docenza

Giovanni Sailis - Consulente in ambito logistico-produttivo

Modalità

Corso online

Svolgimento

6, 8, 13 e 15 settembre 2022 dalle 9.00 alle 13.00

Info

Eva Balini - e.balini@serviziconfindustria.it
Jessica Serratore - j.serratore@serviziconfindustria.it

I tuoi insegnanti
Giovanni Sailis
I corsi in arrivo
Process Mining: come leggere e sfruttare le tracce digitali lasciate dai processi aziendali per il miglioramento della competitività

Fornire all’imprenditore e ai manager strumenti per agire sulle leve della competitività e incrementare le prestazioni dell'azienda sfruttando il patrimonio informativo già a disposizione dell’azienda

23 agosto 2022
Google Analytics

Google Analytics è uno strumento fondamentale, e gratuito, per valutare efficienza ed efficacia del nostro sito aziendale.

E l’obiettivo principale del seminario è proprio quello di mettere i partecipanti nelle condizioni di

poter leggere le metriche di base, e di personalizzare una pagina riassuntiva di loro interesse.

30 agosto 2022
La Progettazione e la Conduzione dei Break Formativi di Sicurezza, alternativa alla Formazione d'aula per l'Aggiornamento dei Lavoratori (RSPP ASPP RLS Formatori per la Sicurezza)

Quanto segue è la proposta per un percorso formativo di 8 ore finalizzato a favorire una gestione efficace dei Break Formativi; il percorso è coerente con quanto suggerito dalla COMMISSIONE NAZIONALE SALUTE E SICUREZZA l’8 ottobre 2018. La Commissione, in tale data, ha condiviso delle linee guida come strumento di indirizzo ed orientamento per favorire la sperimentazione dei Break Formativi (nel seguito BF) quali metodologia innovativa di formazione dei lavoratori sulla sicurezza, previsti nell’ultimo comma della lett. C) art. 1, Sezione Quarta – Titolo V del CCNL.

Il percorso sarà costituito da un laboratorio di sviluppo esplicitamente finalizzato al consolidamento ed allo sviluppo di competenze e strumenti utili a progettare ed erogare BF in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro.

30 agosto 2022
Utilizzo di un sistema CAM in produzione (Fresatura)

Lo scopo del corso è quello di fornire i concetti base per sfruttare al meglio la sinergia tra sistemi CAD e sistemi CAM

30 agosto 2022
Green Belt SIX SIGMA

Il metodo Six Sigma è una sistema di miglioramento che si basa sulla misurazione oggettiva dei processi.

Utilizza strumenti e tecniche del Total Quality Management per identificare le cause dei problemi nei processi aziendali, ridurre le non conformità e stabilizzare tramite un controllo efficace.

Raggiungere un livello 6 Sigma significa non superare 3,4 errori per ogni milione di pezzi/servizi prodotti.

Il Green Belt è il team leader dei singoli progetti di miglioramento che hanno un impatto limitato al proprio reparto. Conosce buona parte degli strumenti del Six Sigma ed è in grado di affrontare una problematica seguendo l’approccio e coordinando il gruppo di lavoro affidato.

Altamente consigliato percorso formativo lean prima del corso Green Belt.

02 settembre 2022
Adobe Photoshop per il marketing

Corso di introduzione alla grafica professionale con Adobe Photoshop per chi si occupa di marketing e comunicazione in azienda: per elaborare immagini digitali per presentazioni di prodotti e servizi a clienti, ritoccare immagini raster per stampa e web, uniformare le immagini con correzioni di luci e colori, gestire lavori attraverso i livelli, utilizzare filtri artistici e correttivi. Imparerai anche a conoscere il flusso di lavoro grafico e le automazioni, impostare progetti creativi di comunicazione e organizzare l’archiviazione dei file per uso redazionale.

05 settembre 2022
Il processo di selezione del personale

Il capitale umano rappresenta uno dei fattori distintivi del successo delle organizzazioni, perché ne permette la crescita qualitativa. Pertanto, essere in grado di individuare, selezionare ed inserire persone di valore e in linea con le esigenze aziendali è una delle sfide più complesse che le imprese sono chiamate ad affrontare.

L’obiettivo del corso è quindi fornire ai partecipanti una panoramica completa sull’intero processo di selezione, ponendo l’accento sul fatto che l’esito positivo della ricerca è strettamente legato alla progettazione del processo stesso, di cui se ne illustrerà ampiamente la metodologia.

 

06 settembre 2022
L'audit del sistema di previsionale e di gestione delle scorte nelle aziende manifatturiere e commerciali

Nelle aziende previsioni e scorte assolvono la funzione di fornire un adeguato livello di servizio alla clientela e alle attività operative della produzione.

Previsioni affette da alto errore previsionale inducono l’azienda a sopperire con elevati livelli di scorta e problemi di servizio alla clientela.

 Scorte elevate generano costi senza fornire un surplus di servizio all’azienda; scorte carenti frenano le attività produttive e riducono la customer satisfaction.

 La definizione di un giusto livello di scorte presuppone l’utilizzo di corretti metodi di previsione della domanda e coerenti sistemi di gestione delle scorte.

Il corso intende fornire gli strumenti di base per eseguire l’analisi della domanda del cliente e i relativi modelli di gestione delle scorte.

06 settembre 2022
Comunicazione efficace

“Dalla vita non otterrai quello che meriti, ma quello che saprai comunicare” e in questo seminario si desidera proporre e condividere le migliori tecniche di comunicazione efficace, per essere incisivi, per ottenere ascolto, per evitare fraintendimenti e ottimizzare la risorsa tempo.

Il seminario, che alternerà strumenti pratici ad altri di maggior impatto emotivo, racchiude le migliori best practice per sviluppare il giusto mindset e come metterlo a disposizione se stessi e degli altri; essere se stessi è bellissimo, così come evolversi e diventare migliori.

07 settembre 2022
Quando si potrà andare in pensione?

Negli ultimi 20 anni il sistema previdenziale italiano è stato oggetto di numerose riforme strutturali. Si è progressivamente affermato il metodo contributivo come criterio di calcolo delle pensioni e, in generale, si andrà in pensione più tardi.

Speranza di vita, pensioni di vecchiaia e anticipata, deroghe ai requisiti contributivi, penalizzazioni, riscatti: sono molti i dubbi per gli addetti ai lavori sulla corretta applicazione della normativa pensionistica.

Il corso ha quindi lo scopo di supportare gli interessati nell’orientarsi in una materia spesso complicata e caratterizzata da molte insidie interpretative.

07 settembre 2022
I Crediti Documentari: Livello Avanzato

Il modulo intende essere un percorso formativo specialistico sui crediti documentari e sulla loro gestione operativa. In particolare, si analizzeranno alcuni specifici aspetti dei crediti documentari e si illustreranno le modalità per preparare documenti senza discordanze.

08 settembre 2022
Modulo A (28 ore + verifiche) Formazione per RSPP/ASPP ai sensi del D.lgs 81/08 e dell'Accordo 07/07/2016

ll Modulo A deve consentire ai responsabili e agli addetti dei servizi di prevenzione e protezione di essere in

grado di conoscere:

  • la normativa generale e specifica in tema di salute e sicurezza e gli strumenti per garantire un adeguato approfondimento e aggiornamento in funzione della continua evoluzione della stessa;
  • tutti I soggetti del sistema di prevenzione aziendale, i Ioro compiti e le responsabilità;
  • le funzioni svolte dal sistema istituzionale pubblico e dai vari enti preposti alla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • I principali rischi trattati dal d.lgs. n. 81/2008 e individuare le misure di prevenzione e protezione nonché le modalità per la gestione delle emergenze;
  • gli obblighi di informazione, formazione e addestramento nei confronti dei soggetti del sistema di prevenzione aziendale;
  • i concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione e protezione;
  • gli elementi metodologici per la valutazione del rischio.

 ll Modulo A costituisce il corso base per lo svolgimento della funzione di RSPP e di ASPP.

La durata complessiva e di 28 ore, escluse le Verifiche di apprendimento finali.

II Modulo A è propedeutico per l’accesso agli altri moduli.

ll suo superamento consente l’accesso a tutti percorsi formativi.

 Al termine del percorso formativo è prevista la verifica sulle nozioni acquisite in aula.

L’esito positivo della verifica e una presenza pari almeno al 90% del monte ore consentiranno il rilascio dell’attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.

 La frequenza al modulo A costituisce credito formativo permanente.

08 settembre 2022
Aggiornamento per addetti antincendio – rischio basso

L’art. 37 comma 9 del D.lgs 81/08 e il D.M. 10/03/98 prevedono l’obbligo di formazione per i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi, lotta antincendio e di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato.

Il corso proposto ottempera all’obbligo suddetto per le aziende classificabili a rischio medio d’incendio ai sensi del D.M. 10/03/98.

09 settembre 2022
Aggiornamento per addetti antincendio – rischio medio

L’art. 37 comma 9 del D.lgs 81/08 e il D.M. 10/03/98 prevedono l’obbligo di formazione per i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi, lotta antincendio e di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato.

Il corso proposto ottempera all’obbligo suddetto per le aziende classificabili a rischio medio d’incendio ai sensi del D.M. 10/03/98.

09 settembre 2022
Formazione teorico-pratico per lavoratori addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili con e senza stabilizzatori - Formazione ai sensi dell'Accordo 22/02/2012

Il corso ha lo scopo di fornire gli elementi formativi sulla sicurezza ai lavoratori addetti all’utilizzo di piattaforme di lavoro elevabili con o senza stabilizzatori, in conformità alle richieste dell'art. 73 del D. Lgs. 81/08 e dell’Allegato III dell'Accordo Stato Regioni sancito il 22/02/2012.

13 settembre 2022
Paghe e contributi - livello avanzato

Il corso fornirà ai partecipanti le nozioni necessarie per poter operare negli uffici di amministrazione del personale con una visione completa della gestione del cedolino paga e degli adempimenti connessi.

Dopo una breve ricognizione iniziale sui contenuti di base propedeutici alla migliore comprensione del corso (modulo base corso paghe e contributi), saranno approfonditi gli istituti di maggior interesse per il calcolo del LUL.

La parte pratica del corso avrà un ruolo prioritario rispetto alla necessaria parte teorica – indispensabile all’apprendimento degli elementi necessari – e sarà svolta ricorrendo a casi ed esercitazioni pratiche da svolgersi esclusivamente con conteggi manuali al fine di consentire ai corsisti di acquisire familiarità concreta con la pratica dell’ufficio payroll.

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di comprendere il cd. ciclo paghe nella sua interezza e conoscerne contenuto ed effetti nelle dinamiche contributivo-fiscali aziendali e del lavoratore (aziende private, settori speciali esclusi).

13 settembre 2022
Aggiornamento per lavoratori addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili con e senza stabilizzatori - Formazione ai sensi dell'Accordo 22/02/2012

Il D.Lgs. 81/08 prevede un corso di aggiornamento per gli utilizzatori di piattaforme di lavoro elevabili (con o senza stabilizzatori). L’Accordo della Conferenza Stato-Regioni del 22/02/2012 indica che l’abilitazione va rinnovata entro 5 anni dalla data della formazione teorico-pratica.
La durata del corso di aggiornamento èdi 4 ore (1 ora Modulo Giuridico/Normativo + 3 ore Modulo Tecnico/Pratico)per tutti gli operatori che intendono mantenere valida l’abilitazione alla conduzione del piattaforma di lavoro elevabili con o senza stabilizzatori.

14 settembre 2022
La Sfida della Fiducia

Ci sono seminari altamente efficaci da un punto di vista motivazionale, altri che contribuiscono allo spirito di squadra e al senso di appartenenza e altri ancora che trasferiscono e condividono utili strumenti di negoziazione… Infine, un seminario, per essere efficace, dovrebbe anche modificare e migliorare lo stato attuale. Ma cosa dire di un unico seminario che riunisca e ottimizzi tutti questi aspetti? Non solo: se si riuscisse ad andare oltre i soliti titoli (vendite, leadership, ecc…) e si individuasse un nuovo tema, affascinante ed essenziale al tempo stesso?

Ecco quindi nascere un innovativo percorso formativo (training + coaching) su un tema straordinariamente attuale e al tempo stesso insolito, il tema della FIDUCIA.

La FIDUCIA è il potenziale meno compreso, più trascurato e più sottovalutato della nostra epoca. E’ presente in tutto, influenza tutto: nuove acquisizioni, sviluppo della clientela esistente, relazioni interne, fidelizzazione del cliente e dei collaboratori; e molto, molto altro ancora… 

il tema cruciale di questo preciso momento economico/finanziario sta nella FIDUCIA; sappiamo tutti quanto la FIDUCIA sia trasversale e al tempo stesso vitale al business e alle relazioni interpersonali.

 

Se potessimo quantificare i costi della NON FIDUCIA resteremmo impietriti; se invece quantificassimo i benefici della FIDUCIA resteremmo in ugual misura impressionati.

Il livello di FIDUCIA e di CREDIBILITA’  di una persona, così come di una organizzazione, influenzano in modo determinante il livello di energia esistente, il flusso delle informazioni, il senso di appartenenza, la fedeltà del cliente.

E se al giorno d’oggi la fiducia è un bene scarso,  più un bene è scarso, più diventa prezioso e ricercato; ecco dunque un incontro formativo, dal forte impatto emotivo e di immediata applicazione pratica, per sviluppare in tempi brevi relazioni di fiducia e credibilità, sia a livello individuale col cliente interno e/o esterno, sia a favore della propria organizzazione (in termini di compattezza interna e miglioramento dell’immagine esterna).

Il seminario sulla FIDUCIA, oltre a limitare i costi della NON FIDUCIA e a massimizzare i benefici di un aumento di FIDUCIA, è anche un intenso momento di crescita personale e professionale.

14 settembre 2022
Pneumatica ed elettropneumatica base

Il corso si propone di fornire i fondamenti sull’aria compressa, le unità di misura e le sue principali grandezze. Si propone altresì di fornire le conoscenze tecniche di base relativamente alla costruzione e funzionamento dei componenti pneumatici a bordo macchina.

14 settembre 2022
Project management for ICT

Il corso si propone di trasmettere i contenuti e i principi del Project Management indirizzato al settore ICT, attraverso un coinvolgimento diretto dei partecipanti in simulazioni, che si sviluppano attraverso lavori di gruppo e analisi di case study, approfondendo gli aspetti fondamentali del progetto: preparazione, avvio, organizzazione, gestione e controllo.

14 settembre 2022