Fisco – Diritto d’Impresa – Dogane – Trasporti

Aliquote ridotte in edilizia

🟢 AVVIO GARANTITO
Data inizio corso:
10 luglio 2024
Modalità:

Corso online

4 ore
Finalità
Costi
Destinatari
Docenza
Info
Modalità
Programma
Svolgimento
Finalità

Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire gli strumenti per una corretta fatturazione delle operazioni da parte delle imprese edili, di installazione di impianti e di fornitori di materie per edilizia.

Costi

215 €  + iva per Aziende Associate

280 € + iva per Aziende Non Associate

 

Destinatari

Responsabili amministrativi e fiscali, loro collaboratori

Docenza

Roberto Curcu, Funzionario diConfindustria Trento

Info

Eva Balini - e.balini@serviziconfindustria.it

Jessica Serratore - j.serratore@serviziconfindustria.it

Modalità

Corso online

Programma

Interventi di recupero su fabbricati:

  • l’individuazione dei vari interventi di recupero
  • fatturazione degli interventi di restauro e ristrutturazione
  • le manutenzioni ordinarie e straordinarie ed i “beni significativi”

Altre aliquote ridotte in edilizia:

  • l'agevolazione prima casa
  • le forniture di beni per la costruzione e ristrutturazione di fabbricati;
  • la distinzione tra materia prime/semilavorati e beni finiti;
  • i contratti di appalto per la costruzione di fabbricati.
Svolgimento

10 luglio 2024 dalle 14.00 alle 18.00

I tuoi insegnanti
Roberto Curcu
I corsi in arrivo
Responsabili impianti (URI-RI) e preposti ai lavori (URL-PL) – NUOVA NORMA CEI 11-27 EDIZIONE 2021

Formare i soggetti coinvolti nell’esercizio, nella manutenzione e nei lavori elettrici per ricoprire i ruoli di URI, RI, URL e PL, svolgendo correttamente i compiti previsti dalla norma CEI 11-27 e CEI 50110-1. Il corso è inoltre volto ad aggiornare i Responsabili dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP), gli Addetti ai Servizi di Prevenzione e Protezione (ASPP) e i Coordinatori per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori edili (Titolo IV del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.) in merito all’organizzazione del lavoro e alla gestione del Rischio Elettrico.

04 dicembre 2023
Whistleblowing: normativa, adempimenti pratico operativi e aspetti sanzionatori

Il corso ha la duplice finalità di fornire all’Azienda conoscenze e competenze relative alle novità introdotte dal D.lgs. 24/2023 (anche alla luce delle linee guida A.N.A.C.) e di formare i soggetti incaricati della gestione del processo di segnalazione attraverso l’approfondimento delle questioni tecniche e operative che coinvolgono lo stesso.

In particolare, il corso intende coadiuvare l’azienda nell’impostazione di un sistema Whistleblowing già in origine conforme ai dettami normativi e, in seguito, di gestione intuitiva e preimpostata, anche attraverso la fornitura di modelli di strumenti operativi pronti all’uso (regolamenti, modelli, linee guida).

04 dicembre 2023
Tecnico o Commerciale?
  • Migliorare la comunicazione interpersonale e le capacità di gestione delle criticità e dei reclami.
  • Riportare le informazioni cruciali sul cliente in modo completo, corretto e coerente.
  • Sensibilizzare i tecnici allo sviluppo commerciale  
  • Rappresentare correttamente l’azienda nella relazione con il cliente.
  • “Vendere” l’azienda per favorire la presentazione delle novità da parte dei venditori, con cui è opportuno coordinarsi e collaborare. 
05 dicembre 2023
Incaricati del Primo Soccorso – Aziende Gruppi B e C (12 ore) - D.lgs 81/08 e D.M. 388/2003

GRUPPO B

  • Aziende o unità produttive con tre o più lavoratori che non rientrano nel GRUPPO A

GRUPPO Cpp

 

  • Aziende o unità produttive con meno di tre lavoratori che non rientrano nel GRUPPO A

 

Con il D.M. 15 luglio 2003 n. 388 sono definiti i contenuti della formazione degli addetti al Primo Soccorso, in vigore dal 3 agosto 2004.

I contenuti dei corsi di formazione si differenziano in funzione della tipologia di attività svolta, del numero dei lavoratori e dei fattori di rischio presenti nelle aziende o unità produttive.

11 dicembre 2023
Incaricati del Primo Soccorso – Aziende Gruppo A* (16 ore) - D.lgs 81/08 e D.M. 388/2003
  • Aziende o attività produttive con attività industriali soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica ex art. 2 D.Lgs 334/1999; centrali termoelettriche; impianti e laboratori nucleari; aziende estrattive o attività minerarie; lavori in sotterraneo; aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri, munizioni.
  • Aziende o attività produttive con più di cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro
  • Aziende o attività produttive con più di cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell'agricoltura

Con il D.M. 15 luglio 2003 n. 388 sono definiti i contenuti della formazione degli addetti al Primo Soccorso, in vigore dal 3 agosto 2004.

I contenuti dei corsi di formazione si differenziano in funzione della tipologia di attività svolta, del numero dei lavoratori e dei fattori di rischio presenti nelle aziende o unità produttive.

 

11 dicembre 2023
Digital Strategy: dall’analisi alla definizione di una strategia digitale

Il corso spiega quali sono le modalità di realizzazione di un’analisi finalizzata all’elaborazione di una strategia digitale che definisca strumenti, canali, obiettivi e budget per raggiungere i propri obiettivi di vendita in un tempo stabilito.

11 dicembre 2023
Il miglioramento della produttività con i metodi Kainze, 5S e Lean

Fornire la conoscenza dei metodi KAIZEN (5S, TPM, LEAN) per conseguire il miglioramento della produttività in azienda.

Esaminare le principali tecniche che supportano l’analisi dei processi chiave dell’azienda.

Verificare mediante case study l’applicabilità dei metodi illustrati.

 

11 dicembre 2023
La gestione ottimale della tesoreria e della liquidità aziendale e forme di copertura del rischio tassi/cambi

Il workshop esporrà attraverso l’utilizzo di una soluzione applicativa e casi aziendali, i passaggi da realizzare per poter avere costantemente sotto controllo la struttura finanziaria e l’equilibrio finanziario aziendale. Si analizzerà la costruzione dell’intero processo partendo dall’automazione dei processi di tesoreria fino ad arrivare alla pianificazione di lungo periodo e all’analisi multiscenario approfondendo il sistema di reporting necessario in particolare sull’analisi del cash flow.

11 dicembre 2023
Le trattenute sulle retribuzioni per cessioni del quinto, delegazioni di pagamento e pignoramenti presso terzi

La retribuzione è spesso oggetto di atti di disposizione da parte dei lavoratori ai fini dell’ottenimento, nei limiti consentiti dalla legge, di forme di finanziamento oppure è oggetto di procedure esecutive da parte di creditori del lavoratore, i quali agiscono, secondo le forme e le modalità previste dal c.p.c., nei confronti del datore di lavoro al fine di ottenere il soddisfacimento delle proprie pretese.

Dette situazioni comportano diversi obblighi in capo alle aziende e, in particolar modo, agli uffici del personale, i quali devono porre particolare attenzione agli adempimenti previsti a loro carico, onde evitare che eventuali inadempienze consentano a terzi di agire direttamente nei confronti del datore di lavoro.

Il corso intende, quindi, fornire agli addetti all’amministrazione del personale gli strumenti per conoscere i diversi istituti che attengo alle trattenute della retribuzione per cessioni del quinto, delegazioni di pagamento e pignoramenti, prendendo in esame i diversi limiti di legge, le fattispecie di concorso fra i predetti istituti e gli adempimenti pratici.

11 dicembre 2023
Movimentazione manuale dei carichi e logistica Aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza

Accrescere la competenza dei RLS in materia di MMC e dei rischi nella logistica con particolare riferimento allo specifico della Valutazione dei Rischi

11 dicembre 2023
BURNOUT, una sindrome che può avere origine solo nel contesto lavorativo: riconoscerla, prevenirla, gestirla

Da molto tempo, ormai, si sente parlare di “stress lavoro-correlato”; persistono tuttavia - in molti contesti organizzativi - dubbi e incertezze su come definirlo, considerarlo e, in conseguenza, gestirlo.

Lo stress, nella sua declinazione lavorativa, ma anche non lavorativa, non é una condizione medica, né una patologia; la condizione a cui lo stress da lavoro può, in alcuni casi, portare prende il nome di sindrome da Burnout la quale ha alcune manifestazioni ben precise che possono insorgere solo in relazione al contesto lavorativo. La sindrome da burnout è dunque l'esito di un processo stressogeno, in ambito professionale, che può interessare tutti i lavoratori appartenenti a qualunque contesto organizzativo. L'Oms definisce il burnout "una sindrome concettualizzata come conseguenza di stress cronico sul posto di lavoro non gestito con successo" e sono tre le caratteristiche individuate: senso di esaurimento o debolezza energetica; aumento dell'isolamento dal proprio lavoro con sentimenti di negativismo o cinismo e ridotta efficacia professionale.

 

Su come valutare e gestire - a livello organizzativo - lo stress lavoro-correlato, la Servizi di Confindustria Bergamo ha in catalogo, ogni anno, dei laboratori dedicati; la finalità di questo percorso formativo è invece quella di accompagnare i partecipanti nella comprensione dei concetti di stress lavoro-correlato e di burnout con il fine di coglierne le caratteristiche, i fattori determinanti in ambito lavorativo, i cosiddetti outcomes e di distinguerlo dal concetto generico e fuorviante di "stress".

 

I partecipanti saranno guidati nell'apprendere quelle che sono le richieste normative sul tema, le responsabilità organizzative per ridurre l'impatto di questi fenomeni e le responsabilità individuali e di gruppo. La formazione si focalizzerà anche sulle responsabilità individuali nel benessere individuale e sociale ed i partecipanti saranno coinvolti in attività che permetteranno loro di comprendere dove le proprie azioni e comportamenti si collochino riflettendo sulla promozione del benessere organizzativo. I partecipanti lavoreranno sulla scoperta dei comportamenti e dei pensieri "tossici" e sulla comprensione della propria autoefficacia collegata ad un atteggiamento attivo di assunzione di responsabilità coerenti e compatibili con il proprio ruolo (all'opposto di un atteggiamento passivo di attesa e di immobilità).

 

8 crediti per Aggiornamento per RLS - RSPP/ASPP e Formatori per la Sicurezza - Formazione ai sensi del D.lgs 81/08 e dell'Accordo 07/07/2016

12 dicembre 2023
Strumenti per Valutare, motivare e addestrare con successo un team di collaboratori

La professione di gestore di risorse umane necessita di competenze diverse da quelle tecniche lavorative: essere un supertecnico o supervenditore non crea automaticamente un bravo responsabile. Sono necessarie conoscenze di People management e di total rewards.

Far crescere e sviluppare le risorse che l’azienda affida ai propri responsabili è possibile solo con lo sviluppo di tecniche precise per analizzare  e gestire i propri collaboratori:

 Come si fa la diagnosi dei membri di un team per creare un piano di formazione delle risorsa? Quali strumenti utilizzare? Come condurre colloqui efficaci?

Sono necessari strumenti di valutazione precisi sulle competenze tecniche e relazionali dei propri collaboratori, attraverso una fase di analisi per costruire la scheda valutativa  coi KPI’s corretti, per utilizzare le tecniche dei colloqui, la delega e il coaching del collaboratore.

Il lavoro di un responsabile è “far fare” ai propri collaboratori piuttosto che sostituirsi ad essi per il timore di non raggiungere gli obiettivi di reparto.

Saper  analizzare e motivare, gestire, delegare e affiancare, la propria squadra è quello che chiediamo ad un bravo manager - allenatore per raggiungere i risultati . 

13 dicembre 2023
Sicurezza Lavori in quota - corso completo teorico-pratico - 4 ore Aggiornamento per RSPP, CSE/CSP e Lavoratori + 4 ore addestramento DPI terza categoria anticaduta

Il corso, intende affrontare le tematiche inerenti la valutazione dei rischi delle attività svolte in quota che necessitano di particolari misure di mitigazione del rischio in termini di organizzazione del lavoro, dispositivi di protezione individuale, formazione e addestramento. Verranno esaminate le situazioni di rischio tipiche nei lavori in quota temporanei e le buone prassi che si sono sviluppate nel tempo e che costituiscono un ottimo riferimento per soluzioni di mitigazione del rischio. Nella parte pratica saranno simulate situazioni di movimentazione in quota in normale attività e in emergenza; saranno utilizzate attrezzature e DPI per poter operare nel modo corretto in quota soprattutto nella gestione dell’emergenza. Il corso consente l’utilizzo dei DPI di 3° categoria nei lavori in quota temporanei con rischio di caduta nel vuoto.

14 dicembre 2023
Design thinking: soluzioni innovative per scenari dinamici

Il Design thinking è un approccio metodologico che ha come obiettivo quello di offrire soluzioni innovative e significative nei processi di una qualsiasi organizzazione o azienda, basandosi su di un processo suddiviso in precise fasi e che trae la propria forza dall’unione di processi di design e di business.

Conoscere le basi della disciplina, i suoi modelli più noti e sapere come impostare nella pratica questo processo è utile per sfruttarne i principi in azienda.

L’obiettivo del corso è quello di approfondire principi e strumenti del Design Thinking, per trovare soluzioni creative a sfide complesse, creare prodotti o servizi innovativi, progettare innovazioni che rispondano alle reali esigenze dei clienti, siano essi utenti o aziende, testare un nuovo prodotto o servizio prima di lanciarlo sul mercato.

14 dicembre 2023
Scritture contabili e aspetti fiscali nella gestione del personale dipendente

Il corso si propone di analizzare le scritture contabili e le principali voci di bilancio relative alla gestione del personale dipendente e assimilato, tenendo in considerazione i recenti sviluppi della normativa e i conseguenti adempimenti aziendali. Saranno oggetto di approfondimento anche diverse problematiche in termini di IRES, IRAP e IVA connesse al costo del personale.

14 dicembre 2023
Aggiornamento sulla sicurezza per lavoratori - Formazione ai sensi del D.lgs 81/08 e dell'Accordo 21/12/2011

L’accordo Stato Regioni n. 221  del 21 dicembre 2011 prevede al punto 6  l’aggiornamento dei lavoratori  e precisamente di 6 ore ogni 5 anni .

I contenuti dell’aggiornamento non  debbono riproporre  quelli della formazione Generale e Specifica già effettuata ma cogliere l’occasione per un aggiornamento tecnico e legislativo e una discussione sui principali rischi e le misure di prevenzione e protezione adottate dell’azienda di provenienza.

15 dicembre 2023
La norma IATF 16949:2016 (settore automotive internazionale)

Creare, implementare, manutenere un sistema qualità conforme alla normativa Automotive, nel modo più semplice, snello ed efficace.

15 dicembre 2023
Corso per lavoratori addetti all’utilizzo del Carroponte

Il corso fornisce all’operatore la consapevolezza dei rischi dati dall’utilizzo dell’attrezzatura, fornisce indicazioni chiare circa le modalità di funzionamento, rende il partecipante autonomo della conduzione sicura del mezzo.

18 dicembre 2023
Linkedin per il b2b: come ottimizzare il tuo profilo

Il corso ha l’obiettivo di aiutare a conoscere LinkedIn per scegliere come utilizzarlo al meglio per promuoverti, per farti trovare, per allargare la tua rete professionale, per intercettare opportunità di lavoro o per fare personal branding.

18 dicembre 2023
Project management for ICT

Il corso si propone di trasmettere i contenuti e i principi del Project Management indirizzato al settore ICT, attraverso un coinvolgimento diretto dei partecipanti in simulazioni, che si sviluppano attraverso lavori di gruppo e analisi di case study, approfondendo gli aspetti fondamentali del progetto: preparazione, avvio, organizzazione, gestione e controllo.

18 dicembre 2023